Treni regionali “fantasma”, l’Idv: “Pretesto per sopprimerli”

Malfunzionamento delle biglietterie online e automatiche delle Ferrovie dello Stato: un semplice errore o qualcosa in più, vale a dire un pretesto per tagliare servizi in futuro? E’ l’interrogativo posto da Tommaso Montebello, consigliere dell’Italia dei Valori in Consiglio a Forlì. Intanto Montebello ha incassato la garanzia da parte del vice-sindaco Giancarlo Biserna, del suo stesso partito: “Ci siamo già attivati presso la Regione per risolvere questa ‘strana situazione’ della quale abbiamo già rimarcato tutto il nostro disappunto. Sarà però difficile parlare di risarcimenti”.

Qual è il problema? Lo ha spiegato Montebello. Alla biglietteria online, ormai molto utilizzata per comprare i biglietti del treno, così come alle macchine automatiche in stazione, non compaiono come opzioni, selezionando una determinata fascia oraria, numerosi treni regionali. Montebello ha fatto una prova: mettendo una larga fascia della mattina i treni dovevano essere 10 e invece ne sono comparsi solo 4. Questo di fatto costringe l’ignaro acquirente, se vuole partire ad una certa ora, ad acquistare i biglietti dei ben più costosi InterCity e Eurostar, quelli sì presenti tutti tra le opzioni. La colpa è che dal 4 di giugno è in corso la disfunzione del sistema informatico delle Ferrovie.

In Emilia-Romagna il problema riguarda tutta la principale dorsale, tra Piacenza e Rimini. Ma il problema riguarda anche altre regioni italiane. Ora Montebello chiede che si valutino risarcimenti per coloro che sono caduti nel tranello. E si lamenta: “Se c’era un problema informatico si poteva perlomeno mettere un avviso sullo stesso sito internet delle ferrovie”.

Il timore, nella logica del consigliere dell’Idv, è che questi treni, di fatto non essendo venduti in determinati canali, risultino alla fine meno utilizzati. “giustificando così in futuro la soppressione dei servizi”. Una modalità, conclude Montebello, che non è la prima volta che viene utilizzata da parte delle Ferrovie.“

Fonte ForlìToday

Questa voce è stata pubblicata in Forlì, Politica Locale, Politica Nazionale e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Treni regionali “fantasma”, l’Idv: “Pretesto per sopprimerli”

  1. MARCO scrive:

    Concordo pienamente nell’ipotesi indicata e se pur non provabile come sussistenza delle prove fa almeno sollevare il dubbio e pone interrogativi seri da inoltrare velocemente in egione dalla quale si attende una risposta chiara anche in virtù di un piano trasporti che vede già ora una valorizzazione del trasporto su treno che verrebbe certo a meno su una prospettiva di questo genere dove si rischia il taglio di treni fondamentali in ternini di costo per l’utenza e utilizzo e che qualche strana ragione oggi non siano acquistabili come avvine sempre in maniera più diffusa in maniera automatica.

I commenti sono chiusi.